PAROLA AL VECCHIA GUARDIA DEL NAPOLI 1926

Pubblicato il 10 agosto 2017 alle 17:30 da Redazione
PAROLA AL VECCHIA GUARDIA DEL NAPOLI 1926 pubblicato il: 2017-08-10 da Redazione

Due colonne del calcio Napoli 1926. come il “Baronetto di Posillipo” e il bomber dei bomber Beppe Savoldi , il famoso ” Beppe Goal”,  intervenuti alla radio ufficiale del calcio Napoli hanno espresso un parere sul operato di mister Sarri evidenziando alcuni limiti del mago di Filigne Valdarno. Gianni Improta, ex centrocampista azzurro: “Il Napoli non è una squadra che sa anche difendersi in maniera non sempre esemplare, ma anche scorbutica. Gli azzurri subiscono troppi gol. Sarri dovrebbe inculcare ai ragazzi una mentalità diversa soprattutto sulle situazioni da ferme. Non bisognerebbe più marcare a zona, ma ad uomo in determinate circostanze”.Beppe Savoldi, ex attaccante azzurro, è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli: “Il Napoli deve rivedere l’organizzazione di gioco e ci deve lavorare su. Da questo punto di vista, ricordo che dieci giorni fa Sarri in un’intervista, dopo un match in Audi Cup, ha rilasciato una dichiarazioni in cui diceva che adesso doveva guardare i particolari. Mi ha sconvolto. Un allenatore che prende la Panchina d’Oro non può accorgersi dopo due anni che bisognava curare i dettagli. Ora spero che riesca a capire. In questo precampionato servono risposte all’allenatore per capire dove continuare a lavorare e per fare delle scelte”.

Pasquale Spera

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone








Lascia un commento