Il punto per la zona Champions

Pubblicato il 20 marzo 2017 alle 9:22 da Liberato Ferrara
napoli champions
Il punto per la zona Champions pubblicato il: 2017-03-20 da Liberato Ferrara

Mancano 9 giornate alla fine del campionato. Ci sono ancora 27 punti in palio. Ma si ha come l’impressione che la giornata di ieri abbia messo una sorta di pietra tombale sul campionato. Tra tutti i verdetti attesi, sembra che uno solo sia ancora aperto, quello per i 2/3 posti in Europa League. Tutti gli altri sembrano già assegnati. Probabilmente anche il secondo posto che tanto, giustamente, sta a cuore al Napoli.

Lo scudetto non è mai stato in discussione, è della Juve. Lo è da fine luglio, se per questo, prima ancora che la stagione iniziasse. Ieri si è avuta la riprova del perché è così: la Juve è in Italia, forse anche in Europa, la sola squadra alla quale basta un gol per vincere una partita. Con buona pace di chi parla di altro, il calcio premia chi subisce meno gol. Anche il Milan degli olandesi, che aveva l’obbligo di dare spettacolo, vinceva (poco in Italia con Sacchi, moltissimo con Capello) grazie ad una difesa di ferro. La Juve sembra essere l’unica società italiana che capisce questa cosa. Non solo hai i tre difensori più forti (anche se un po’ acciaccatelli) Barzagli, Chiellini e Bonucci. Ha anche due giocatori che farebbero la fortuna di tutte le altre 19 squadre di A, Benatia e Rugani. E ha già preso Caldara. Se uno vede quello che mettono in campo in quei ruoli Roma, Napoli e Inter ci si rende conto della differenza.

La vittoria di ieri della Roma ha detto una cosa importante per la lotta per il secondo posto. Il rischio per i giallorossi era che non si interrompesse la striscia negativa. C’era anche il rischio stanchezza, dopo la partita di giovedì. In un modo o nell’altro hanno vinto. E questo ha il suo peso. Fuori dall’Europa sarà più semplice gestire un calendario che per altro è abbastanza semplice, specie nelle prossime partite. Il compito del Napoli, difficile, sarà quello di restare a distanza di aggancio fino a quando i giallorossi avranno in sequenza Lazio, Milan in trasferta e Juventus. Ma fino a quel giorno non è difficile ipotizzare percorso netto per i ragazzi di Spalletti. Per il Napoli è decisamente più arduo il cammino. In ogni caso, alla luce dei risultati di ieri il terzo posto è sempre più blindato.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone








Lascia un commento