De Laurentiis: io, Sarri, il mercato. Adesso vi dico tutto

Pubblicato il 11 gennaio 2018 alle 16:31 da Liberato Ferrara
de laurentiis napoli
De Laurentiis: io, Sarri, il mercato. Adesso vi dico tutto pubblicato il: 2018-01-11 da Liberato Ferrara

Sono numerose le voci che portano ad un nuovo attaccante in arrivo in casa Napoli, ma Aurelio De Laurentiis frena gli entusiasmi ed invita i tifosi ad una riflessione, sottolineando come eventuali innesti saranno accuratamente valutati da Maurizio Sarri.

Intervistato ai microfoni di ‘Radio Kiss Kiss’, il patron azzurro passa la palla all’allenatore: “Dobbiamo stare molto attenti agli innesti, che devono corrispondere al pensiero di Sarri. E’ lui che deve misurare quanto facciano al proprio caso. Un conto è fare acquisti prospettici, un altro è correggere il tiro per raggiungere con sicurezza un obiettivo. E lì è fondamentale che Sarri ci dica se è pronto o se ci vogliono 5-6 mesi per spiegargli alcune cose. E dunque il cerchio si restringe”.

Nessun grande nome arriverà alle pendici del Vesuvio: “Bisogna tener conto delle famiglie, del sentirsi adeguato ad integrarsi nel calcio di Sarri. Non si può fare fantacalcio, i pezzi da 90 sarà quasi impossibile portarli a Napoli a gennaio, in estate poi le carte si rimescolano e qualcosa cambia. Deulofeu o Verdi? Noi siamo multietnici, ma ai napoletani piace la musica di ogni regione del mondo. Inglese? Si possono fare mille ipotesi, ma non bisogna escludere nulla”.

Il recupero degli infortunati procede bene, De Laurentiis spera di averli il prima possibile: “Ghoulam ha una fisicità diversa da Milik e potrebbe recuperare prima di Arek, ma ad oggi vediamo solo due persone che si impegnano e sono desiderose di tornare al più presto per collaborare al sogno napoletano. Loro scalpitano e danno disponibilità da fine gennaio, ma ciò potrà dirlo solo campo, tecnico, medico e i macchinari”.
goal.com

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone








Lascia un commento