Mertens: adoro Napoli, e vi spiego il perché

Così Mertens nel corso di una lunga intervista con Marco Azzi per Reopubblica.
“Adoro Napoli ed i napoletani. Coi tifosi condividiamo ogni giorno le emozioni di un posto unico al mondo, che ogni mattina mi dà la sveglia con il sole e con un sorriso…Non dimentico come sono stato accolto, quando ero un signor nessuno e tutti si facevano in quattro per farmi sentire a casa mia: mica solo adesso che sono sulla cresta dell’onda e le tante attenzioni che ricevo possono sembrare la normalità…”
“Ormai conosco ogni angolo di Napoli, anche le zone dove mi sconsigliano di andare. Qualche mio collega ha rifiutato il club azzurro? Peggio per lui, allora: non saprà mai tutto quello che s’è perso. Non ho figli e dunque passo meno tempo in casa, rispetto ai miei compagni. Forse è per questo che ho legato in maniera speciale con la gente di Napoli. Mi piace quando entro in una pizzeria e vedo sulla parete la mia foto. Con la città ho un rapporto diretto, in Belgio non ero abituato a un calore del genere”.
Quando si parla dei tifosi del Napoli e dei calciatori più amati c’è un metro di paragone impossibile…
“Lo so, Maradona ha fatto la storia azzurra e imitarlo è il sogno di tutti, non solo il mio- aggiunge Mertens-. Ci proveremo fino alla fine. Vincere qui sarebbe tutta un’altra cosa”.

Banner 300 x 250 – Spider – Post
Potrebbe piacerti anche