Rulli: “io al Napoli, non sono cose inventate”

Con l’addio di Pepe Reina, destinazione Milan, e quello di Luigi Sepe, che cerca la titolarità altrove, il Napoli in sede di mercato dovrà acquistare almeno due portieri.

Le fondamenta, quindi, si costruiscono dal basso per il club partenopeo, che come erede dello spagnolo l’anno scorso aveva già pensato Gerónimo Rulli della Real Sociedad.

A confermare questa indiscrezione è lo stesso estremo difensore argentino classe ’92 ai microfoni di Radio Marca:

“Ogni estate mi è capitato di essere dato come sicuro partente, i primi anni per motivi che non dipendevano da me, poi l’anno scorso c’è stata l’offerta del Napoli. Molte persone hanno pensato che la proposta è stata inventata, mi hanno trattato come se fossi un bugiardo. Ho sempre scelto la Real Sociedad, la mia testa è sempre stata qui e ho un contratto fino al 2022”.

 

 

Potrebbe piacerti anche