Mercato Napoli: è Sturridge il dopo Higuain

Pubblicato il 12 marzo 2016 alle 8:45 da Mariano De Rose
daniel-sturridge-liverpool_1kt6y9ksmybnu1i3dsdzob016a-Download
Mercato Napoli: è Sturridge il dopo Higuain pubblicato il: 2016-03-12 da Mariano De Rose

Che Higuain a fine stagione possa partire è cosa quasi conclamata. In città si inizia a respirare quella stessa aria malinconica che già soffiava fra i vicoli di Napoli durante gli ultimi mesi in azzurro di Cavani e del Pocho Lavezzi prima di lui. Il valzer di panchine a cui stiamo già assistendo in Premier League, fra un Conte sempre più vicino al Chelsea e un Guardiola già citizen dentro, promette grossi movimenti di mercato che sicuramente non lasceranno l’Italia inscalfita. Questo aspetto, per forza di cose, non può che compromettere la permanenza partenopea del numero nove argentino, anche perché le inglesi, volendo, sono le sole assieme al PSG a poter sborsare i 94 milioni di euro imposti dalla clausola rescissoria di Higuain.  Diventa dunque necessario pensare ad un’alternativa che, questa volta, potrebbe proprio arrivare dalla stessa Premier.

Il nome è quello di Daniel Sturridge, ventiseienne attaccante del Liverpool. Un inglese dallo scatto del centometrista giamaicano (la Giamaica è infatti la sua seconda nazione) che potrebbe interpretare al meglio il ruolo di erede del Pipita. Lui, Sturridge, oltre a vantare una lunga esperienza all’interno di top team fra Manchester City, Chelsea ed infine Liverpool, ha un ingaggio annuo di 3,38 milioni di sterline (4 milioni di euro circa), somma più che sostenibile dalla dirigenza del Napoli per il suo “primo violino”. La valutazione di mercato si aggirerebbe poi intorno ai 25 milioni di euro, cifra allettante che consentirebbe poi di investire il resto dei soldi incassati dalla cessione Higuain in altri settori. Sturridge, oltretutto, sembra intenzionato a partire a fine campionato a causa della forte concorrenza in attacco fra il colosso Benteke e il possibile reintegro di Mario Balotelli, giocatore su cui Klopp vorrebbe provare a lavorare per restituirlo ai fasti di un tempo.
Il problema però è uno, e non riguarda il gap societario fra Liverpool e Napoli dato che quest’ultima la prossima stagione disputerà quasi sicuramente la Champions a differenza dei Reds, ma la condizione fisica dello stesso Sturridge. De Laurentiis non è uno che ama scommettere sui cavalli vincenti, questo va detto, ma è uomo pragmatico, di quelli che arriva persino a fare abbattere lo stallone zoppo qualora fosse necessario. Sturridge in questi ultimi anni è stato colpito da lunghi e frequenti infortuni che ne hanno limitato pesantemente l’impiego (quest’anno vanta un misero complessivo di 12 presenze). Fattore fisico o psicologico? Klopp, ad esempio, opta per il secondo.

Si tratta di un particolare che il Napoli sicuramente valuterà assieme al fatto che il numero 15 del Liverpool potrebbe rappresentare a tutti gli effetti il miglior investimento in rapporto qualità/prezzo per garantire continuità al progetto di crescita azzurro.

Share on Facebook83Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Email this to someone





Lascia un commento