Il San Giorgio ne rifila sette al Cimitile e guadagna il pass per i 16simi di Coppa Italia

Pubblicato il 14 settembre 2017 alle 7:29 da Giovanni Aruta
Il San Giorgio ne rifila sette al Cimitile e guadagna il pass per i 16simi di Coppa Italia pubblicato il: 2017-09-14 da Giovanni Aruta

SAN GIORGIO – CIMITILE  7 – 0

SAN GIORGIO: Cinquegrano 6 (23’st Fico 6), Polizzi 6,5 (12’st Castagna 6), Pollice 6,5 (10’st Bifulco 6), Carbonaro 6,5, Viscovo 6,5, Vitagliano 6,5 (15’st P. Esposito 6), Loiacono 6,5, Porcaro 6,5, Canicelli 7,5, Perna 6,5 (12’st Ioio 6,5), Di Micco 7. Allenatore Carlo Ignudi 6,5

CIMITILE: G. Iovino 6, Pezone 5,5 (19’st Napolitano 5), Caccavale 5.5 (27’st Grisi 5), Vitale 5,5, Liparuli 5,5, Cittadino 6, Santella 5,5, D’Onofrio 5,5, Focaccio 5 (1’st Bosso 4), Abbate 5(6’st Khadiri 5,5), Laureto 5,5 (19’st A. Iovino 5). Allenatore Natale Minichino 6

ARBITRO: Liotta di Castellammare di Stabia 6; assistenti Russiello e Longobardi di Castellammare di Stabia

RETI: 1’pt Perna, 35’pt rigore, 14’st, 38’st Carnicelli, 45’pt, 46’st Di Micco, 20’st Ioio

NOTE: circa 100 persone in pomeriggio molto assolato; nessuno ammonite; espulso al 39’st Bosso per proteste prolungate; angoli 2-1; recupero 0’pt, 2’st

San Giorgio a Cremano, 13 settembre –

Il San Giorgio ne rifila sette al Cimitile e guadagna il pass per i 16simi di Coppa Italia 2017-18. Partita a senso unico sin dal primo giro di lancetta contro una squadra di categoria inferiore. Infatti, dopo 35’ secondi dal fischio di avvio, Graziano Iovino già si inchina per raccogliere la sfera dal fondo della rete: Ioio lancia Perna sulla destra dell’area che mette la palla nel secondo palo per il vantaggio granata. Al 7’ gran diagonale di Carnicelli e prodezza volante di Iovino che mette in angolo. Al 24’ si fanno vedere gli ospiti con una punizione di Cittadino dalla trequarti ma Cinquegrano è pronto ad uscire dai pali e blocca sicuro. Al 34’ arriva il raddoppio: Carnicelli viene messo a terra all’altezza del dischetto, rigore netto che lo stesso numero 9, un minuto dopo, trasforma imparabilmente alla destra di Iovino. Al 45’, un attimo prima del secondo fischio per il riposo, splendido controllo di palla di Di Micco che aggira il diretto avversario e  depone rasoterra nel secondo palo. Al ritorno in campo la musica non cambia, anzi, è sempre il San Giorgio a comandare il gioco dilagando per altre quattro volte. Al 14’ ancora Carnicelli, in giornata di grazia, cala il tris con una classica girata in area. Al 20’ il poker è calato da Ioio da poco entrato dalla panchina; il numero 18 si catapulta in area, evita l’uscita del portiere e fa cinquina. Al 38’ Carnicelli realizza la terza rete personale senza portare il pallone a casa. Al 39’ la prima nota, purtroppo, negativa per gli ospiti con l’espulsione di Bosso per inutili e prolungate proteste verso l’arbitro e i compagni. Al 46’ arriva il settimo sigillo ad opera del bravissimo Di Micco: finta sul portiere in uscita e chiude il punteggio infondo alla rete. Il San Giorgio  ritira il pass per i 16simi di Coppa e aspetta la Puteolana 1902 per il doppio confronto.

Dall’Ufficio Stampa e Comunicazione ASD San Giorgio 1926 – Giacomo Di Sarno

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone








Lascia un commento