Giornata del paesaggio: grande successo per la soprintendenza Salerno, Avellino,Velia

Pubblicato il 15 marzo 2017 alle 17:56 da Susanna Esposito
Giornata del paesaggio: grande successo per la soprintendenza Salerno, Avellino,Velia pubblicato il: 2017-03-15 da Susanna Esposito

Giornata del paesaggio: grande successo per la soprintendenza Salerno, Avellino,Velia

Seminari, laboratori, mostre e video hanno avvicinato i cittadini alla tutela del paesaggio

 Successo per la Giornata Nazionale del Paesaggio, evento che si è tenuto a Salerno, Velia ed Avellino su iniziativa del Mibact (Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, ndr) ed organizzato sul territorio dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio diretta da Francesca Casule.

A Salerno, negli uffici di Palazzo Ruggi, oltre 600 i visitatori  che hanno affollato le sale della Soprintendenza per seguire i seminari:  Il paesaggio culturale salernitano. Tutela e valorizzazione con Giovanni Villani;  Imago Urbis: Il Plaium montis a Salerno  con  Rosa Carafa; I Siti UNESCO della provincia di Salerno e la tutela dei paesaggi culturali consacrat;  Velia, paesaggio dell’anima con Tommasa Granese e Il racconto del paesaggio attraverso l’arte orafa  a cura di  Rosmundo Giarletta.

La mostra PAESAGGI di Lorenzo Santoro è stata inaugurata dalla Soprintendente Casule, resterà aperta al pubblico fino al 28 marzo 2017 (lunedi a venerdi –  ore 10/13)

Notevole afflusso di visitatori anche ad Avellino, al Carcere Borbonico con le Videoproiezioni: Esempi di salvaguardia del paesaggio nell’azione di tutela della Soprintendenza a cura della Soprintendenza ABAP di Salerno e Avellino  e Paesaggi Irpini a cura dell’Associazione culturale Info Irpinia;  Mostra fotografica I Paesaggi dell’Irpinia a cura di Costangelo Pacilio; Laboratorio ludico-didattico CalamitiAmo l’attenzione sul paesaggio a cura del comitato UNICEF di Avellino e la ConferenzaPaesaggio rurale e urbano, come si caratterizza il nostro territorio a cura di Ferdinando Zaccaria.

 Al Parco archeologico di Velia ad Ascea la sinergia con il  Comune e le scuole ha prodotto buoni risultati.  Nel corso dell’incontro i ragazzi  hanno compreso la trasformazione del territorio, grazie all’osservazione e all’analisi di fotografie storiche di Velia, fornite dall’ufficio fotografico della Soprintendenza e ritrovate dai ragazzi spulciando negli album di famiglia…seguita da Paesaggi velini una suggestiva passeggiata tra archeologia, natura e mito nel Parco Archeologico, a cura della Soprintendenza e degli alunni del Liceo Scientifico Leonardo da Vinci di Vallo della Lucania in alternanza Scuola-Lavoro.

Fonte: UFFICIO STAMPA Soprintendenza  ABAP di Salerno e Avellino

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone








Lascia un commento